Il questionario cicloproustiano di Matteo Fabbro

Il tratto principale del tuo carattere?
Diretto e deciso.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Onestà.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
Il carattere.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
Umorismo.

Il tuo peggior difetto?
Testardo.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Cucinare.

Cosa sogni per la tua felicità?
Il benessere mio e della mia famiglia.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Perdere qualcuno.

Cosa vorresti essere?
Vorrei essere il vento.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Italia.

Il tuo colore preferito?
Blu.

Il tuo animale preferito?
Mangusta.

Il tuo scrittore preferito?
Tolkien e Coelho.

Il tuo film preferito?
American Pie.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
883.

Il tuo corridore preferito?
Peter Sagan.

Un eroe nella tua vita reale?
Nessun eroe.

Una tua eroina nella vita reale?
Nessun eroina.

Il tuo nome preferito?
Fari (soprannome).

Cosa detesti?
Scarafaggi.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Nessuno.

L’impresa storica che ammiri di più?
Annibale e gli elefanti.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Sagan al Fiandre.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Giro d'Italia.

Un dono che vorresti avere?
30 cm in più di altezza.

Come ti senti attualmente?
Bene ma non benissimo.

Lascia scritto il tuo motto della vita:
"Volere è potere".


Il questionario cicloproustiano di Greta Marturano

Il tratto principale del tuo carattere?
Timidezza.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Sincerità e fedeltà.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
Sincerità.

Il tuo peggior difetto?
A volte permalosa.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Cucinare oppure seguire qualche serie televisiva o film su Netflix.

Cosa sogni per la tua felicità?
Avere con me le persone più care e fare quello che più mi piace.

Cosa vorresti essere?
Sempre me stessa.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Sono un poco patriottica, forse, ma l'Italia va bene.

Il tuo colore preferito?
Blu.

Il tuo animale preferito?
Tartaruga.

Il tuo corridore preferito?
Van der Poel.

Un eroe nella tua vita reale?
Papà e mamma sempre visti come i miei eroi fin da quando ero piccola.

Cosa detesti?
Le bugie e le persone false.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Ci sono tante imprese che mi sono rimaste impresse ed è forse per questo che mi sono sempre più appassionata al ciclismo.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Non ci si ritira mai, in nessuna gara.

Un dono che vorresti avere?
Serenità.

Come ti senti attualmente?
Bene e serena.

Lascia scritto il tuo motto della vita
“Quando arrivi al limite, superalo”.


Il questionario cicloproustiano di Omar Di Felice

Il tratto principale del tuo carattere?
Riservatezza.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
La discrezione e l’onestà.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
La discrezione e la dolcezza.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
La capacità di rispettare gli spazi e la diversità che ci caratterizza.

Il tuo peggior difetto?
La testardaggine.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Leggere.

Cosa sogni per la tua felicità?
Un mondo con più gentilezza.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Non poter pedalare.

Cosa vorresti essere?
Sono felice di ciò che sono.

In che paese/nazione vorresti vivere?
In un’Italia con maggior cura per il prossimo, meritocrazia e rispetto per i deboli (anche , e soprattutto, in strada).

Il tuo colore preferito?
Giallo.

Il tuo animale preferito?
I rapaci notturni in generale.

Il tuo scrittore preferito?
Ne ho diversi: Walter Isaacson per le biografie, Murakami per i suoi romanzi, Bonatti e Moro per i loro racconti dalle spedizioni incredibili che hanno affrontato.

Il tuo film preferito?
Notting Hill (si è una commedia, lo so!).

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Sigur Ros.

Il tuo corridore preferito?
Lo è stato Marco Pantani, poi ho conservato stima e ammirazione per molti campioni.

Un eroe nella tua vita reale?
Non ho eroi, solo persone che con il proprio esempio sono in grado di darmi stimoli e ispirazione.

Una tua eroina nella vita reale?
Non ho eroi, solo persone che con il proprio esempio sono in grado di darmi stimoli e ispirazione.

Il tuo nome preferito?
Marco

Cosa detesti?
L’invidia e l’odio.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Mussolini.

L’impresa storica che ammiri di più?
La liberazione dal nazi-fascismo.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Pantani a Guzet de Neige (dire Les Deux Alpes sarebbe stato troppo scontato).

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Scegliere di ritirarsi non è mai semplice.

Un dono che vorresti avere?
Maggior capacità di fregarmene.

Come ti senti attualmente?
In pace.

Lascia scritto il tuo motto della vita
“Se pensi è la fine, se pedali arrivi”.


Questionario cicloproustiano di Damiano Caruso

Il tratto principale del tuo carattere?
Schiettezza e sincerità.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Onestà.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
La femminilità.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
Che la loro amicizia è riferita alla mia persona e non alla mia figura.

Il tuo peggior difetto?
Sono un poco lunatico.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Quando è possibile, dedicare il mio tempo a famiglia e amici.

Cosa sogni per la tua felicità?
Seguire il percorso di crescita dei miei figli.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Perdere la voglia di vivere.

Cosa vorresti essere?
Una brava persona e un buon padre.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Italia.

Il tuo colore preferito?
Blu.

Il tuo animale preferito?
Cane.

Il tuo scrittore preferito?
Omero.

Il tuo film preferito?
Rocky.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Freddie Mercury.

Il tuo corridore preferito?
Damiano Caruso.

Un eroe nella tua vita reale?
Qualsiasi persona che aiuta un’altra persona in difficoltà.

Una tua eroina nella vita reale?
Mia moglie.

Il tuo nome preferito?
Oscar e Greta.

Cosa detesti?
L’ipocrisia.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Tutti quelli che sono stati causa di morte di persone innocenti.

L’impresa storica che ammiri di più?
Il sacrificio dei giudici Falcone e Borsellino.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
La mia, sull’Alpe Motta, al Giro d’Italia nel 2021.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Da nessuna,

Un dono che vorresti avere?
Mangiare senza ingrassare.

Come ti senti attualmente?
Felice.

Lascia scritto il tuo motto della vita
Puoi mentire agli altri, ma non puoi mentire a te stesso.


Il questionario cicloproustiano di Cristina Tonetti

Il tratto principale del tuo carattere?
Testardaggine.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Saper dialogare e comprendere l’altro.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
L’umiltà.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
La sincerità.

Il tuo peggior difetto?
Permalosità.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Leggere e ascoltare musica/podcast.

Cosa sogni per la tua felicità?
Viaggiare e conoscere il mondo

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Perdere una persona amata.

Cosa vorresti essere?
Una scimmia.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Italia.

Il tuo colore preferito?
Azzurro.

Il tuo animale preferito?
Panda.

Il tuo scrittore preferito?
Alessandro d’Avenia.

Il tuo film preferito?
Notting Hill e Invictus.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Gazzelle.

Il tuo corridore preferito?
Tadej Pogačar.

Un eroe nella tua vita reale?
Il papà.

Una tua eroina nella vita reale?
La mamma.

Il tuo nome preferito?
Lucrezia.

Cosa detesti?
La falsità delle persone.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Hitler.

L’impresa storica che ammiri di più?
Nelson Mandela e la lotta all’Apartheid.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Froome sul Colle delle finestre, Giro d’Italia 2018.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Il Fiandre.

Un dono che vorresti avere?
L’empatia.

Come ti senti attualmente?
Consapevole e serena.

Lascia scritto il tuo motto della vita:
"Non credo nei momenti giusti ma nelle motivazioni forti”.


Il questionario cicloproustiano di Matteo Donegà

Il tratto principale del tuo carattere?
Non mollare mai.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
La qualità che l’uomo deve sempre dimostrare il proprio valore.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
La qualità di avere sempre la giusta tranquillità.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
La fiducia.

Il tuo peggior difetto?
Testardaggine.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Go Kart e motori.

Cosa sogni per la tua felicità?
Una carriera professionistica di valore nel ciclismo.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
La sofferenza della mia famiglia.

Cosa vorresti essere?
Un uomo felice.

In che paese/nazione vorresti vivere?
In Italia.

Il tuo colore preferito?
Nero e Blu.

Il tuo animale preferito?
Leopardo.

Il tuo scrittore preferito?
Giacomo Leopardi.

Il tuo film preferito?
Rocky.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Linkin Park.

Il tuo corridore preferito?
Cavendish.

Un eroe nella tua vita reale?
Mio padre.

Una tua eroina nella vita reale?
Mia madre.

Il tuo nome preferito?
Jason.

Cosa detesti?
Le persone infami e maleducate.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Hitler.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Le ultime vittorie di Cavendish al Tour.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Giro d’Italia.

Un dono che vorresti avere?
Di ritornare nel passato.

Come ti senti attualmente?
Forte e convinto della strada che sto percorrendo.

Lascia scritto il tuo motto della vita.
Lavora duro e parla poco.


Il questionario cicloproustiano di Matilde Vitillo

Il tratto principale del tuo carattere?
Riservata al primo impatto, ma solare dopo essere entrati in confidenza.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Sincerità e umorismo.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
Fedeltà e amicizia.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
Potermi fidare di loro senza essere giudicata e la certezza che ci siano quando ho più bisogno di loro.

Il tuo peggior difetto?
Sono permalosa.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Guardare film o serie tv/leggere/scrivere.

Cosa sogni per la tua felicità?
Sto lavorando tanto sul conoscere me stessa.

Quale sarebbe per te la più grande disgrazia?
Non avere più al mio fianco la mia famiglia.

Cosa vorresti essere?
Talvolta meno sensibile.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Sto benissimo nella mia bellissima Italia.

Il tuo colore preferito?
Rosso.

Il tuo animale preferito?
Cane.

Il tuo scrittore preferito?
Agatha Christie.

Il tuo film preferito?
Orgoglio e Pregiudizio.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Non ho un musicista, un gruppo o un genere preferito, mi piacciono le canzoni in base alla melodia e alle parole.

Il tuo corridore preferito?
Lotte Kopecky.

Un eroe nella tua vita reale?
Papà.

Una tua eroina nella vita reale?
Mia mamma.

Il tuo nome preferito?
Mi piace il mio.

Cosa detesti?
L'incoerenza e la mancanza di rispetto.

Un personaggio della storia che odi più di tutti? L’impresa storica che ammiri di più?
Non sono mai stata una cima in storia.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Beh, penso di non volermi ritirare da nessun tipo di corsa.

Un dono che vorresti avere?
La capacità di saper prendere le cose con leggerezza.

Come ti senti attualmente?
Serena.

Lascia scritto il tuo motto della vita
“Life goes on”,
Qualsiasi cosa capiti, qualsiasi brutto periodo tu stia passando, la vita va avanti, quindi non c’è bisogno di focalizzarsi su ciò che va male. È diventato il mio motto quest’anno.


Il questionario cicloproustiano di Davide De Cassan

Il tratto principale del tuo carattere?
Il tratto principale del mio carattere è la testardaggine.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Avere grinta, determinazione ma sempre con umiltà.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
Il saper ascoltare, la voglia di progettare qualcosa che duri nel tempo.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
Esserci quando serve, nei momenti duri.

Il tuo peggior difetto?
Sono troppo competitivo.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
La musica.

Cosa sogni per la tua felicità?
Arrivare dove voglio arrivare, fare quello che voglio fare, essere libero.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Che succeda qualcosa al mio corpo che mi cambi la vita.

Cosa vorresti essere?
Un esempio positivo per tutti.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Amo la mia terra, la Valpolicella va benissimo.

Il tuo colore preferito?
Blu.

Il tuo animale preferito?
Cane.

Il tuo scrittore preferito?
Massimo Recalcati.

Il tuo film preferito?
Interstellar.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Al momento Marracash.

Il tuo corridore preferito?
Remco Evenepoel.

Un eroe nella tua vita reale?
Non ne ho.

Una tua eroina nella vita reale?
Non ne ho.

Il tuo nome preferito?
Liam.

Cosa detesti?
Quando non riesco ad incidere sulle cose che mi succedono.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Non ho gli strumenti e le competenze per dirne uno.

L’impresa storica che ammiri di più?
L’impresa dei mille di Sparta.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Sagan Roubaix 2018, Van der Poel Glasgow 2023

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Giro d’Italia.

Un dono che vorresti avere?
Essere un bravo fotografo

Come ti senti attualmente?
Bene.

Lascia scritto il tuo motto della vita
“Mai per caso nulla accade”.


Il questionario cicloproustiano di Chiara Doni

Il tratto principale del tuo carattere?
Determinazione.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Sincerità e la presenza.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
Empatia.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
La loro trasparenza e la loro capacità di farmi sentire sempre speciale.

Il tuo peggior difetto?
Il desiderio di perfezione e la sensazione di non sentirmi mai abbastanza: mai abbastanza intelligente, mai abbastanza capace, mai abbastanza forte.

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Ovviamente andare in bici con le persone con cui amo condividere il tempo. Mi piace molto anche sperimentare, in condivisione, in cucina.

Cosa sogni per la tua felicità?
Una casa nella natura tra le colline, un matrimonio con la persona da amare per sempre ed una mia famiglia, un lavoro che mi appassioni e che mi soddisfi intellettualmente ed umanamente. Le mie amiche del cuore per sempre, così come sono ora.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Perdere una persona cara. Specialmente la persona attorno a cui ruota la mia intera vita e con cui condivido la maggior parte del mio tempo libero.

Cosa vorresti essere?
Umanamente: una persona ricca, umanamente e culturalmente, che si spende per essere sempre la propria parte migliore e con molto da dare a chi le sta vicino, una persona da cui trarre ispirazione.
Professionalmente: ai tempi dell’università sognavo di fare la ricercatrice per i mari del mondo e di dedicare la mia vita alla scienza ed alla natura. Nel tempo ho poi compreso che, oltre alla scienza, anche lo sport non poteva mancare nella mia vita. Ho desiderato diventare una atleta professionista ed ancora di più desidero crescere, studiare e lavorare come esperto di nutrizione con atleti professionisti e persone che hanno bisogno di raggiungere un obiettivo cercato o migliorare il proprio stato di salute

In che paese/nazione vorresti vivere?
Non saprei dire con esattezza. Adoro la mia Nazione, con tutti i suoi pro ed i suoi contro e non mi dispiace pensare di vivere la vita qui, tra Lecco e Bergamo, magari con piccole trasferte ad Arco in estate ed a Sanremo in inverno.

Il tuo colore preferito?
Azzurro.

Il tuo animale preferito?
Il coniglio.

Il tuo scrittore preferito?
Due opposti: Susanna Tamaro ed Oriana Fallaci.

Il tuo film preferito?
I Tenenbaum.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Ed Sheeran e Coma Cose,

Il tuo corridore preferito?
Van Vleuten/Anna Van Der Breggen.

Un eroe nella tua vita reale?
Mio zio Felice, per la sua voglia continua di fare e non fermarsi mai.

Una tua eroina nella vita reale?
La mia amica Betty , per la sua determinazione e per il suo modo di affrontare la vita con il sorriso sulle labbra.

Il tuo nome preferito?
Vera.

Cosa detesti?
Le persone che mentono.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Odiare un personaggio storico? Li trovo così vecchi e polverosi che sarebbe come odiare un libro di storia. E comunque, sono sicura che anche quelli più 'cattivi' avrebbero un account Instagram davvero interessante!

L’impresa storica che ammiri di più?
Non so se possa essere definita impresa storica, in quanto di storia e di strada ce ne è ancora molta da scrivere e da percorrere. Mi piace pensare alla lotta per l’uguaglianza di genere, alle donne che nella scienza (Marie Curie, Margherita Hack), nella letteratura (Simone de Beauvoir, Virginia Woolf), nella storia (Giovanna D’arco), nella propria vita (Madre Teresa di Calcutta) hanno avuto il coraggio di insorgere contro gli schemi imposti dalla società per rivoluzionarla con le proprie scoperte, con le proprie parole e pensieri e con le proprie azioni.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Luca Vergallito, che in poco, con sacrificio e determinazione, dal mondo comune diventa ciclista WT.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Se avessi l’occasione di correrla, dal Tour de France.

Un dono che vorresti avere?
Il teletrasporto, per poter raggiungere persone e luoghi dove stare bene. Pensando a qualcosa di più concreto, l’amore, quello vero che ti fa sentire al sicuro, per sempre.

Come ti senti attualmente?
Sto bene, un poco affranta in quanto nonostante i diversi tentativi non sono riuscita ad approdare alla professione che avrei desiderato svolgere, ma sono confidente di poter trovare una nuova strada probabilmente più adatta a me.

Lascia scritto il tuo motto della vita
If you can dream it you can do it.
Per aspera ad astra.


Il questionario cicloproustiano di Alberto Bruttomesso

Il tratto principale del tuo carattere?
Determinazione.

Qual è la qualità che apprezzi in un uomo?
Coraggio.

Qual è la qualità che apprezzi in una donna?
La positività.

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?
Passare dei bei momenti.

Il tuo peggior difetto?
Testardaggine (a volte).

Il tuo hobby o passatempo preferito?
Netflix e Playstation.

Cosa sogni per la tua felicità?
Realizzare i miei desideri.

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?
Arrivare a una certa età rimpiangendo qualcosa.

Cosa vorresti essere?
Quello che sono.

In che paese/nazione vorresti vivere?
Sto bene qui.

Il tuo colore preferito?
Nero.

Il tuo animale preferito?
Leone.

Il tuo scrittore preferito?
Non ne ho uno in particolare.

Il tuo film preferito?
Non ne ho uno in particolare.

Il tuo musicista o gruppo preferito?
Non ne ho uno in particolare.

Il tuo corridore preferito?
Boonen e Sagan.

Il tuo nome preferito?
Ettore.

Cosa detesti?
La disonestà.

Un personaggio della storia che odi più di tutti?
Hitler.

L’impresa storica che ammiri di più?
L'uomo sulla luna.

L’impresa ciclistica che ricordi di più?
Tripletta Mondiale di Sagan.

Da quale corsa non vorresti mai ritirarti?
Tour de France.

Un dono che vorresti avere?
Stare sempre bene fisicamente.

Come ti senti attualmente?
Bene.

Lascia scritto il tuo motto della vita.
Non è un motto ma: vedere sempre il bicchiere mezzo pieno.